Funzionalità

Definizione della Struttura Organizzativa di Riferimento

Blumatica SHEQ, software HSE per gestire tutte lecertificatoKHC problematiche connesse alla salute ed alla sicurezza dei lavoratori, consente di definire la struttura di riferimento con elaborazione del relativo organigramma. Più nello specifico si può:

  • Creare e gestire l’anagrafica aziendale e le risorse umane (lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi e/o di aziende esterne)
  • Definire i ruoli della sicurezza e le funzioni aziendali
  • Gestire i luoghi aziendali (sedi, edifici, piani, ambienti e postazioni) archiviando documenti e certificati ad essi correlati
  • Creare e gestire planimetrie aziendali con CAD integrato (compatibile con formati DWG, DXF, ecc.)
  • Gestire i permessi ed eventuali aziende terze

Gestione Unità Produttive

Blumatica SHEQ si plasma ad ogni struttura organizzativa adattando le funzionalità alle diverse tipologie.
E’ anche possibile una gestione per unità produttive al fine di soddisfare le esigenze delle organizzazioni così strutturate (solitamente grandi aziende ed enti). Definite le responsabilità si identificano l’organo di vertice (o alta direzione) e le singole “unità indipendenti” garantendo ai membri afferenti all’alta direzione di eseguire un monitoraggio completo delle singole unità produttive. Al tempo stesso queste ultime possono gestire in modo autonomo ogni problematica riguardante la sicurezza, accedendo esclusivamente al sotto insieme di dati relativi alla propria gestione. Blumatica SHEQ permette inoltre gestioni verticali per formazione, DPI e impianti. Si precisa che la gestione per unità produttive attiva specifiche funzionalità trasversali a tutti i moduli dell’applicazione. L’interfaccia utente è quindi corredata in automatico di comandi specifici aggiuntivi altrimenti non visualizzati.

Gestione Scadenze e Avvisi di Anomalie

Blumatica SHEQ convoglia in un’unica visualizzazione scadenze e avvisi di anomalie (verifica delle nomine in corso, consegna DPI, esigenze formative, esposizione a rischio rumore, ecc.) elaborati in automatico dal sistema.
Ogni utente, in funzione del proprio ruolo, conosce in tempo utile le azioni da intraprendere al fine di rispettare obblighi di legge e disposizioni disciplinari interne. La segnalazione delle attività avviene anche tramite e-mail automatiche che il sistema invia, in maniera personalizzata, alle persone coinvolte nello specifico processo. La consultazione e la gestione delle scadenze avviene anche da pagina web: chiunque (anche con dispositivi “mobile”) è quindi in grado di partecipare in modo attivo alla gestione della sicurezza. Specifici strumenti consentono infine di effettuare interrogazioni trasversali per desumere la presenza di anomalie e/o esigenze comuni a più aziende censite nel sistema.

Valutazione dei Rischi e DVR

Blumatica SHEQ consente di effettuare la valutazione dei rischi e la redazione automatica del DVR. Le stampe sono in formato RTF e quindi visualizzabili e modificabili mediante qualunque editor RTF (Microsoft Office Word®, Open Office, ecc.).
Il software si avvale di un vasto archivio di attività lavorative, attrezzature, agenti chimici e biologici nonché procedure di sicurezza relativi ad oltre 400 settori. Tale archivio, ulteriormente potenziato rispetto agli standard iniziali, è costantemente aggiornato ed ampliato e le diverse attività sono elaborate in linea con le categorie ATECO. Per ogni attività e per ogni suo elemento è possibile inoltre definire non solo rischi, relative fonti e misure di prevenzione e protezione ma anche specifici punti di verifica, ovvero punti di controllo che agevolano l’individuazione di eventuali non conformità e supportano la gestione delle azioni correttive e l’elaborazione dei piani di miglioramento.
Più nello specifico si può:

  • Contestualizzare la valutazione dei rischi scegliendo il grado di approfondimento desiderato
  • Identificare i processi e le fasi nonché effettuare l’inventario delle attrezzature presenti con gestione di marche e modelli relativi ad ogni fase
  • Identificare gli agenti biologici in relazione ad ogni fase del processo e produrre il DVR specifico ed ogni altra documentazione obbligatoria
  • Definire le misure di prevenzione (tecnico-organizzative, preventive, formazione-addestramento-informazione) e protezione (DPC, DPI e segnaletica) utilizzando i completi archivi realizzati in conformità alla normativa cogente al fine di analizzare e valutare ogni fonte di rischio
  • Identificare gli impianti a servizio dei luoghi aziendali con relativa evidenza nella valutazione dei rischi
  • Gestire le fasi di cantiere con associazione ai lavoratori
  • Gestire le mansioni eseguite dall’esterno
  • Visualizzare e gestire le associazioni tra luoghi, risorse umane, fasi, rischi dei luoghi, impianti e tavole CAD
  • Elaborare il layout e le planimetrie degli ambienti di lavoro mediante inserimento facilitato degli elementi presenti nella valutazione dei rischi (risorse umane, fasi, attrezzature, impianti, postazioni, ecc.)
  • Gestire le procedure di sicurezza e la relazione tra queste ultime ed i rischi (istruzioni operative)

Check List (Miglioramento)

Blumatica SHEQ predispone automaticamente piani di miglioramento e verifiche mirate coerenti con il contenuto della valutazione dei rischi e con le caratteristiche della specifica realtà di riferimento.

E’ possibile effettuare l’analisi e la valutazione del rischio per ogni fonte (fasi, attrezzature, agenti chimici, agenti biologici, impianti, luoghi, risorse umane, ecc.), identificando le eventuali “non conformità ” risultanti nonchè le “misure provvisorie ” e la programmazione degli interventi. Il trattamento delle “non conformità ” emerse può essere assegnato a risorse interne o esterne che dovranno evidenziarne la gestione.
Piani di miglioramento e verifiche sono oggetto di monitoraggio al fine di valutare lo stato complessivo dei sopralluoghi e della risoluzione delle “non conformità ” rilevate.
I prototipi di stampa consentono di riprodurre check list per sopralluoghi anche con evidenza delle eventuali sanzioni previste dalla normativa. La conduzione delle verifiche (check list) ed il relativo trattamento delle “non conformità ” sono possibili anche mediante dispositivi “mobile ” (Tablet PC e Smartphone). Comunicazioni e solleciti alle persone responsabili avvengono tramite e-mail che saranno automaticamente archiviate.

Gestione DPI

Blumatica SHEQ consente di gestire e monitorare i dispositivi di protezione individuale al fine di desumerne scadenze e/o preavvisi di consegna. Ciò avviene in modo realmente integrato e coerente con la valutazione dei rischi. Un particolare wizard permette poi di predisporre verbali di consegna specifici per ogni lavoratore, ricavando i DPI e/o i modelli da distribuire.
Più nello specifico si può:

  • Fruire della completa banca dati di marche e modelli di DPI presenti sul mercato
  • Implementare contenuti personalizzati
  • Gestire le procedure di sicurezza relative all’utilizzo dei DPI nonché le taglie per ogni dipendente
  • Monitorare le consegne per DPI e per lavoratori
  • Predisporre e gestire i verbali di consegna
  • Avvisare i lavoratori del ritiro dei DPI mediante e-mail e/o scadenzario
  • Fornire ad ogni lavoratore le credenziali di accesso all’area personale del clinet web per reperire le informazioni relative all’utilizzo dei DPI per ogni compito
  • Riprodurre in formato “rtf” i verbali di consegna
  • Archiviare verbali e altra documentazione
  • Consultare lo storico di tutti i verbali
  • Elaborare report specifici in formato standard (xls, htm, txt, pdf) relativi a: numero complessivo di specifici DPI da acquisire e consegnare, ripartizione dei DPI per sedi aziendali, fonti collegate all’utilizzo dei DPI, pianificazione “temporale” delle consegne, pianificazione degli acquisti dei DPI con indicazione delle taglie, ecc. Tali report possono essere elaborati anche trasversalmente per le diverse aziende, sedi, unità produttive, ecc.

Gestione Formazione

Blumatica SHEQ garantisce la gestione ed il monitoraggio delle esigenze formative di ogni lavoratore, anche di natura diversa da quelle inerenti la sicurezza. Ciò avviene in modo coerente ed integrato con la valutazione dei rischi.
Più nello specifico si può:

  • Definire la formazione aziendale elaborando specifica relazione con ruoli, nomine, mansioni e fonti di rischio
  • Elaborare report specifici (piani periodici e annuali delle esigenze formative, ad esempio)
  • Programmare, mediante procedura guidata, tutti gli eventi formativi in funzione delle necessità evidenziate dal monitoraggio sui lavoratori
  • Pianificare e gestire l’evoluzione degli eventi formativi
  • Definire eventuali budget degli eventi programmati
  • Gestire le convocazioni automatiche dei corsisti attraverso e-mail
  • Coordinare le comunicazioni tra le parti interessate (docenti, corsisti, persone coinvolte) attraverso e-mail
  • Elaborare il registro delle presenze
  • Predisporre il verbale di avvenuta formazione
  • Generare in automatico o allegare gli attestati di formazione
  • Aggiornare automaticamente, per ogni evento superato, il curriculum formativo secondo gli standard relativi al “Libretto Formativo del Cittadino”
  • Consentire ad ogni lavoratore l’accesso ad una pagina personale per consultare il curriculum formativo ed effettuare il download dell’attestato rilasciato
  • Archiviare il materiale didattico ed ogni altra documentazione relativa ai singoli eventi formativi, rendendoli disponibili online ai discenti
  • Monitorare le conoscenze acquisite dai discenti indicando un punteggio compreso in un predefinito range di valori.

Il software dispone una banca dati relativa ad ogni tipologia di formazione obbligatoria, in conformità alle indicazioni dell’Accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011 ed inerente la sicurezza con possibilità di integrazione in base a specifiche esigenze aziendali.

Workspace

Blumatica SHEQ consente l’interazione e la collaborazione tra il consulente ed il cliente assistito in un’area riservata.
Ecco i vantaggi!

  • Il cliente può inserire e gestire tutti i dati anagrafici aziendali (sedi, lavoratori, ecc.) sentendosi coinvolto e snellendo il lavoro del consulente
  • Il consulente riceve in automatico la segnalazione delle eventuali modifiche occorse con suggerimento delle azioni da intraprendere (formazione ed informazione dei lavoratori, DPI da consegnare, ecc.)
  • Il cliente ed il consulente accedono alla documentazione che intendono condividere e visualizzano un comune scadenzario con invio automatico di alert tramite e-mail

Gestione appalti / imprese esterne (DUVRI)

Il modulo è dedicato alla gestione di tutte le problematiche connesse alla redazione del DUVRI con possibilità di individuare le interferenze mediante lo studio della contiguità fisica e spazio/temporale delle lavorazioni presenti in azienda nonchè i rischi che possono essere introdotti da soggetti esterni.

Blumatica SHEQ gestisce tutte le problematiche connesse all’affidamento di lavori, servizi e forniture, alla redazione del DUVRI con idividuazione delle interferenze mediante lo studio della contiguità fisica e temporale delle lavorazioni del Committente e degli Appaltatori.

Sia per le aziende esterne sia per i lavoratori autonomi è possibile fornire account di accesso al fine di consentire loro la definizione dei propri dati anagrafici e l’inserimento della documentazione richiesta dal committente.
Le funzionalità caratteristiche consentono, per ogni tipologia di contratto, di:

  • Identificare gli estremi del contratto
  • Gestire le lavorazioni dell’aggiudicatario e delle eventuali imprese esecutrici
  • Elaborare il cronoprogramma dei lavori relativamente a tutte le lavorazioni previste nel contratto al fine di individuare le interferenze presenti
  • Gestire le interferenze tra committente e appaltatore, nonchè quelle tra più imprese legate all’azienda da contratti differenti
  • Individuare le misure di coordinamento e cooperazione per ogni specifica interferenza (prevenzioni, misure tecniche organizzative, DPC, DPI, segnaletica)
  • Elaborare e revisionare i costi della sicurezza, individuandoli tra le misure adottate per le interferenze o mediante acquisizione di voci da prezzari e listini standard
  • Identificare le procedure di sicurezza per gestire i rischi da interferenza
  • Eseguire, con chek list automaticamente predisposta, la verifica dell’idoneità tecnico-professionale delle imprese o dei lavoratori autonomi
  • Revisionare il DUVRI in compatibilità con l’evoluzione dei lavori

Collaboration per Lavoratori

Blumatica SHEQ consente di coinvolgere i lavoratori nel processo di gestione della sicurezza consentendo loro di:

  • Visualizzare i dati di proprio interesse (anagrafica personale, informazione sui rischi, ruoli/nomine e mansioni assegnate, documentazione, modulistica, ecc.)
  • Ricevere alert tramite un sistema di messaggistica integrato (SMS, e-mail, ecc.)
  • Visualizzare e gestire le attività assegnate

Rischi graduati e normati

Blumatica SHEQ consente di gestire, grazie all’ausilio di specifici moduli, ogni rischio graduato e normato: rumore, stress lavoro-correlato, chimico, vibrazioni, movimentazione manuale dei carichi, radiazioni ottiche artificiali, atmosfere esplosive, microclima, campi elettromagnetici, ergonomia, amianto, ecc.

Permette inoltre di gestire specifiche problematiche in materia di visite mediche, antincendio, ecc.
Integrazioni ed automatismi mirati sono alla base di Blumatica SHEQ al fine di ottenere benefici altrimenti impensabili.
Un esempio di questo concetto è rappresentato dai moduli Rumore e Stress Lavoro-Correlato

Rumore

Blumatica SHEQ consente di effettuare la valutazione dell’esposizione quotidiana e settimanale dei lavoratori esposti a rischio rumore ai sensi del Titolo VIII, Capo II del D. Lgs.81/08 e s.m.i. e perfettamente conforme alle norme UNI 9432:2011, UNI EN ISO 9612:2011 ed UNI EN 458:2016
Più nello specifico si può:

  • Gestire gli strumenti di misura con evidenza, mediante alert, delle scadenze relative alle tarature
  • Monitorare per ogni lavoratore l’esposizione e la valutazione, incrociando i dati provenienti dalla valutazione dei rischi, dai rilievi fonometrici e dalle schede di valutazione rumore
  • Gestire i rilievi fonometrici adottando le tre strategie di misura (compiti, mansioni, giornata intera) previste dalla norma UNI EN ISO 9612:2011
  • Valutare il rischio rumore ai sensi del D. Lgs. 81/08 e relative norme di riferimento (UNI 9432: 2011 ed UNI EN ISO 9612:2011)
  • Calcolare le incertezze dei valori misurati e calcolati
  • Effettuare la valutazione per tipologia di esposizione “Giornata Tipo”
  • Gestire quanto indicato dall’articolo 191 del D. Lgs. 81/08 circa la possibilità di assegnazione per attività che comportano un’elevata fluttuazione dei livelli di esposizione personale dei lavoratori e di un’esposizione al rumore al di sopra dei valori superiori di azione, garantendo le misure di prevenzione e protezione conseguenti
  • Disegnare o caricare planimetrie in cui indicare qualsiasi informazione inerente la valutazione del rischio, grazie al modulo CAD integrato
  • Valutare e gestire i fattori aggiuntivi di rischio (sostanze ototossiche, vibrazioni e segnali acustici)
  • Identificare automaticamente gli otoprotettori verificati ai sensi della UNI EN 458:2016: un wizard innovativo consente di ricavare in automatico tutti i DPI verificati (per ogni scheda di valutazione). Nei casi in cui è previsto l’utilizzo o la messa a disposizione di DPI per l’udito è possibile intercettare un unico otoprotettore capace di attenuare tutte le fonti di rumore cui è sottoposto il lavoratore.
  • Elaborare e gestire le revisioni della relazione tecnica e del documento di valutazione del rischio
  • Gestire le deroghe relative all’utilizzo dei DPI

Stress Lavoro-correlato

Valutazione del rischio stress lavoro-correlato in linea con la pubblicazione “Valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato” edita dall’INAIL nel Maggio 2011

  • Elaborazione del cronoprogramma delle attività relative alle fasi della valutazione
  • Definizione del gruppo di gestione della valutazione
  • Valutazione oggettiva mediante l’analisi dei seguenti indicatori: eventi sentinella, fattori di contenuto del lavoro e fattori di contesto del lavoro
  • Valutazione approfondita con raccolta della percezione soggettiva dei lavoratori mediante i seguenti strumenti: focus group o somministrazione del questionario INAIL 2011, riportato nel manuale INAIL “Valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato”
  • Somministrazione dei questionari mediante file PDF in modalità anonima
  • Elaborazione del DVR specifico per la valutazione oggettiva o approfondita
  • Identificazione delle misure di sicurezza già applicate nonché programmate
  • Simulazioni parametriche per individuare particolari criticità e condizioni di rischio

Sistemi di Gestione

Blumatica SHEQ consente di implementare sistemi di gestione mediante lo sviluppo di specifici work flow e della relativa documentazione.
A corredo del software vi sono prototipi personalizzabili relativi a diversi ambiti (sicurezza, ambiente, qualità, ecc.) e applicabili singolarmente o in diverse combinazioni integrate (sicurezza e ambiente; sicurezza, qualità e ambiente; ecc.).

Il Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro è quello di più rapida e semplice implementazione in quanto una serie di funzionalità ad esso afferenti viene gestita automaticamente dai moduli precedentemente descritti. Gli elementi del sistema di gestione (istruzioni operative, moduli formazione, moduli DPI, moduli DVR, ecc.) vengono infatti automaticamente predisposti e sono perfettamente coerenti con i contenuti della valutazione dei rischi.

Seguendo la struttura delle Linee di indirizzo e delle norme di riferimento, i prototipi propongono già gli elementi fondamentali diun sistema, in modo da agevolare il Datore di lavoro (o eventualmente il RSPP o altro consulente) sia nella fase di implementazione che in quella di mantenimento del proprio sistema:

  • Manuale Procedure
  • Istruzioni operative
  • Registrazioni
  • Documentazione richiesta dalla normativa cogente (Verbali di nomina, DVR, Piani di miglioramento, DUVRI, ecc.).


Un sistema di gestione implementato con Blumatica SHEQ garantisce il completo rispetto dell’art .30 del D.Lgs. 81/08, assicurando efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica di cui al D.Lgs. 231/01.
L’adozione del sistema disciplinare e la definizione di un organismo di vigilanza, previsti nei prototipi Blumatica, non sono requisiti obbligatori delle norme volontarie o delle Linee guida UNI INAIL ma consentono la perfetta aderenza all’art .30 del D. Lgs. 81/08.
Più nello specifico si può:

  • Implementare sistemi già attivi ed in uso presso l’azienda
  • Acquisire la documentazione esistente e la relativa storicizzazione
  • Gestire elettronicamente i processi di “elaborazione-verifica-approvazione” e di “distribuzione dei documenti”
  • Automatizzare, per tutta la documentazione, il processo di controllo delle edizioni in vigore e di quelle superate
  • Abilitare la consultazione elettronica, tramite pagina web, di tutta la documentazione
  • Monitorare l’intero sistema di gestione attraverso la programmazione e gestione di verifiche ispettive tesea rilevare eventuali “non conformità”
  • Gestire azioni correttive e preventive delle non conformità reali o potenziali rilevate

Gestione degli Infortuni

GESTIONE INFORTUNI

 

Blumatica SHEQ consente di elaborare le statistiche degli infortuni e le notifiche automatiche all’istituto assicurativo (INAIL).
(Titolo I – Capo III – Sezione VIII del D. Lgs. 81/08)

Gli indici di frequenza, di gravità (UNI 7249) e di incidenza, combinati con i parametri aggiuntivi (forma di avvenimento, sede della lesione, intervallo temporale da analizzare, ecc.), sono calcolati con l’ausilio di una procedura guidata che prevede anche l’elaborazione automatica dei rispettivi grafici.
Il software anticipa le gestioni previste dall’istituzione del SINP (Servizio Informativo Nazionale per la Prevenzione nei Luoghi di Lavoro) relativamente agli obblighi di denuncia in capo al datore di lavoro.
Per le comunicazioni all’INAIL è prevista, oltre al controllo di completezza dati ed alla gestione delle notifiche, anche l’elaborazione automatica del file in formato “xml” per la denuncia on line dell’infortunio dal sito istituzionale www.inail.it.
Insieme alla registrazione dell’infortunio è prevista anche la possibilità di documentare le azioni correttive che dovranno essere attuate.
I documenti di analisi sono prodotti con l’ausilio del Word Processor integrato compatibile con i formati standard di testo. L’utente è in grado di personalizzare gli elaborati in funzione delle personali esigenze.

Rischio Chimico

Blumatica SHEQ consente di eseguire la valutazione dei rischi da esposizione ad agenti chimici pericolosi, cancerogeni e mutageni (Titolo IX del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.)

La metodologia utilizzata per la valutazione dei rischi per la sicurezza si basa sull’allegato II della Direttiva Agenti Chimici 98/24/CE; il processo di valutazione dei rischi per la salute può avvenire mediante l’utilizzo dei seguenti modelli di calcolo:

  • Mo.Va.Ris.Ch., a cura delle Regioni Emilia Romagna, Lombardia e Toscana
  • Inforisk, a cura del gruppo di lavoro “rischio chimico”, istituito dalla Regione Piemonte
  • ISPRA, fonda le sue radici nella metodologia pubblicata dall’ex ISPESL“La valutazione dei rischi da agenti chimici pericolosi nei laboratori di ricerca” edita nel 2007, prendendo spunto dalla pratica applicazione delle Linee Guida dell’ISPRA e Centro Interagenziale “Igiene e Sicurezza del Lavoro” in materia di tutela della salute e della sicurezza degli operatori delle Agenzie di Protezione Ambientale edite a Settembre 2011.

Le tecniche di analisi previste dalla metodologia permettono di eseguire la valutazione per qualsiasi realtà aziendale, anche per laboratori di ricerca che presentano particolari specificità.

La banca dati fornita a corredo del software contiene circa 3.330 sostanze coerenti con i contenuti dei regolamenti CE N. 1272/2008 e N.790/2009. L’innovativa tecnologia e gli automatismi previsti dall’applicazione consentono di arricchire tale banca con estrema rapidità.

Gestione Emergenze

Blumatica SHEQ consente di effettuare la redazione del DVR Incendio e del Piano di Emergenza e di Evacuazione

Perfettamente integrato con gli altri moduli di Blumatica SHEQ, recepisce tutte le informazioni necessarie, luoghi di lavoro, nomine degli addetti alle emergenze, ecc. definite in “Struttura Organizzativa” e garantisce perfetta coerenza con i contenuti della valutazione dei rischi (modulo “Valutazione Rischi e DVR”).

È possibile definire i compartimenti, calcolare il carico di incendio (usufruendo anche del calcolo semplificato orientativo per attività) e valutare il rischio di incendio residuo per la predisposizione di misure di sicurezza necessarie.

La banca dati fornita a corredo del software e l’innovativo BlumatiCAD Antincendio guidano l’utente nell’identificazione delle procedure di sicurezza e nella predisposizione e controllo degli apprestamenti antincendio obbligatori, assicurando un notevole abbattimento dei tempi di valutazione.

Sorveglianza Sanitaria

Blumatica SHEQ consente di gestire i Protocolli e le Cartelle Sanitarie di Rischio
(D.Lgs. 81/08 eD.Lgs. 230/95 per la protezione da radiazioni ionizzanti)

L’individuazione dei Protocolli Sanitari, la cui definizione è semplificata grazie al supporto della banca dati Blumatica, consente di ricavare in automatico le prestazioni previste (laboratorio analisi, strumentali) per ogni lavoratore. L’innovativa tecnologia consente a tutti gli attori coinvolti di esercitare in tempo reale un ruolo partecipativo anche mediante l’utilizzo di dispositivi “mobile” (i-phone, i-pad, altri sistemi con OS Android o Windows Mobile).
Più nello specifico, l’applicazione prevede:

  • la definizione dei protocolli sanitari per D.Lgs. 81/08 e D.Lgs 230/95
  • l’identificazione, la verifica dei nuovi assunti e la collocazione nello specifico protocollo sanitario
  • la gestione dei protocolli personali per ogni lavoratore
  • la gestione informatizzata della cartella sanitaria e di rischio (nuova istituzione, sospensione riattivazione e chiusura)
  • il monitoraggio delle visite, vaccinazioni e cartelle sanitarie e di rischio
  • la gestione di tutte le tipologie di visite (preventiva, periodica, cambio mansione, su richiesta del lavoratore e fine rapporto)
  • la pianificazione guidata delle visite mediche in funzione delle disponibilità del medico
  • la ripianificazione delle visite
  • la convocazione dei lavoratori tramite SMS e/o e-mail e archiviazione delle notifiche
  • la gestione guidata dell’anamnesi lavorativa, personale, familiare, patologica remota e patologica prossima
  • l’emissione del giudizio di idoneità con indicazione guidata e consultazione storica di esami obiettivo e organi bersaglio
  • la gestione e trasmissione automatica dell’idoneità dei lavoratori alla mansione
  • la programmazione automatica delle visite successive
  • la consultazione storica delle visite, esami e vaccinazioni

I contenuti degli allegati 3A e 3B sono aggiornati al Decreto 9 Luglio 2012.

 

Gestione Manutenzioni

Il modulo consente di effettuare la gestione di macchine, attrezzature ed impianti, programmando le attività di manutenzione e verifica (anche ai sensi dell’Allegato VII del D.Lgs. 81/08) per ogni bene aziendale.

Uno scadenzario automatico propone lo status di tutti gli interventi da eseguire e lo storico di tutti quelle effettuati con relativo esito. Per ciascun impianto o macchina è possibile elaborare la scheda di intervento completa di procedure, periodicità e riferimenti normativi.

E’ possibile emettere ODL (ordini di lavoro) a seguito di segnalazioni di anomalie e gestire i possibili fermi macchina.