Risk Management

Blumatica SHEQ consente di eseguire la valutazione dei rischi (D.Lgs. 81/08 – ISO 45001), degli aspetti ambientali (ISO 14001) e dei processi/servizi (ISO 9001)

Valutazione dei Rischi legati alla salute e sicurezza dei lavoratori (D.Lgs. 81/08 – ISO 45001)

Il software si avvale di un vasto archivio di attività lavorative, attrezzature, agenti chimici e biologici nonché procedure di sicurezza relativi ad oltre 400 settori. Tale archivio è costantemente aggiornato ed ampliato e le diverse attività sono elaborate in linea con le categorie ATECO. Per ogni attività e per ogni suo elemento è possibile definire non solo rischi, relative fonti e misure di prevenzione e protezione ma anche specifici punti di verifica, ovvero punti di controllo che agevolano l’individuazione di eventuali non conformità e supportano la gestione delle azioni correttive e l’elaborazione dei piani di miglioramento. Più nello specifico si può:

  • Contestualizzare la valutazione dei rischi scegliendo il grado di approfondimento desiderato
  • Identificare i processi e le fasi nonché effettuare l’inventario delle attrezzature presenti con gestione di marche e modelli relativi ad ogni fase
  • Individuare gli agenti chimici e b iologici in relazione ad ogni fase del processo
  • Definire le misure di prevenzione (tecnico-organizzative, formazione-addestramento-informazione) e protezione (DPC, DPI e segnaletica) utilizzando i completi archivi realizzati in conformità alla normativa cogente
  • Identificare gli impianti a servizio dei luoghi aziendali con relativa evidenza nella valutazione dei rischi
  • Elaborare il DVR specifico ed ogni altra docu mentazione obbligatoria (istruzioni operative, DVR per rischi specifici quali rumore, vibrazioni, MMC, ecc.)
  • Gestire le fasi di cantiere con associazione ai lavoratori
  • Gestire le mansioni eseguite dall’esterno
  • Visualizzare e gestire le associazioni tra luoghi, risorse umane, fasi, rischi dei luoghi, impianti e tavole CAD
  • Elaborare il layout e le planimetrie degli ambienti di lavoro mediante inserimento facilitato degli elementi presenti nella valutazione dei rischi (risorse umane, fasi, attrezzature, impianti, postazioni, ecc.)

Rischi graduati e normati

Blumatica SHEQ consente di gestire, grazie all’ausilio di specifici moduli, ogni rischio graduato e normato: rumore (UNI 9432 – UNI EN ISO 9612), stress lavoro-correlato (Metodo INAIL), chimico (Mo.Va.Ris.Ch., Al.Pi.Ris.Ch., ISPRA – ARPA), vibrazioni mano – braccio (UNI EN ISO 5349-1), vibrazioni corpo intero (UNI EN ISO 2631-1.), movimentazione manuale dei carichi (ISO 11228 – 1,2,3 – ISO TR 12295), radiazioni ottiche artificiali, atex polveri (Guida CEI 31-56), atex gas (Guida CEI 31-35), microclima (UNI EN ISO 7730), campi elettromagnetici (Direttiva 2013/35/UE), ergonomia (Linee guida SUVA), amianto, ecc.

Rischi specifici

Blumatica SHEQ consente di gestire, grazie all’ausilio di specifici moduli, ogni rischio graduato e normato:

rumore (UNI 9432 – UNI EN ISO 9612), stress lavoro-correlato (Metodo INAIL), chimico (Mo.Va.Ris.Ch., Al.Pi.Ris.Ch., ISPRA – ARPA), vibrazioni mano – braccio (UNI EN ISO 5349-1), vibrazioni corpo intero (UNI EN ISO 2631-1.), movimentazione manuale dei carichi (ISO 11228 – 1,2,3 – ISO TR 12295), radiazioni ottiche artificiali, atex polveri (Guida CEI 31-56), atex gas (Guida CEI 31-35), microclima (UNI EN ISO 7730), campi elettromagnetici (Direttiva 2013/35/UE), ergonomia (Linee guida SUVA), amianto, ecc. 

 

Valutazione degli aspetti ambientali (ISO 14001)

Per ogni fase del processo sono identificate e descritte le condizioni in cui la fase può presentare aspetti ambientali (condizioni normali, anormali e di emergenza).

Ai sensi della nuova revisione della norma ISO 14001 viene eseguita l’analisi di tutti gli aspetti ambientali (emissioni in atmosfera, scarichi nei corpi idrici, rumore, ecc.) prendendo in considerazione l’intero contesto dell’organizzazione. Per la valutazione degli aspetti ambientali viene presa come riferimento la matrice di significatività che si basa sulla preventiva individuazione di specifici criteri di significatività legati all’incidenza/importanza di un criterio riguardo quell’aspetto.

 

Valutazione dei rischi legati ai processi in qualità (ISO 9001)

Il potenziamento del concetto di rischio inteso come lo “scostamento da quanto atteso” rappresenta uno degli aspetti fondamentali della nuova revisione della ISO 9001:

Blumatica SHEQ, a tale scopo, consente di eseguire l’analisi dei rischi adottando diverse metodologie di valutazione, in funzione dei processi/servizi offerti dall’organizzazione. Una delle metodologie di valutazione consente di calcolare l’entità del rischio sulla base della somministrazione di questionari di autovalutazione indirizzati ai responsabili di processo. Un altro approccio, defin ito dal metodo FMEA, permette di eseguire sia un’analisi qualitativa (per l’individuazione delle cause e degli effetti dei possibili malfunzionamenti) che quantitativa mediante il calcolo di un indicatore n umerico detto Indice di Priorità di Rischio. Tale indice permette di associare a ciascun “malfunzionamento” un valore numerico basato su criteri predefiniti.

Gestione DPI

Blumatica SHEQ consente di gestire e monitorare i dispositivi di protezione individuale al fine di desumerne scadenze e/o preavvisi di consegna, in modo realmente integrato e coerente con la valutazione dei rischi. Un particolare wizard permette poi di predisporre verbali di consegna specifici per ogni lavoratore, ricavando i DPI e/o i modelli da distribuire. Più nello specifico si può:

  • Fruire della completa banca dati di marche e modelli di DPI presenti sul mercato
  • Implementare contenuti personalizzati
  • Gestire le procedure di sicurezza relative all’utilizzo dei DPI nonché le taglie per ogni dipendente
  • Monitorare le consegne per DPI e per lavoratori
  • Predisporre e gestire i verbali di consegna
  • Avvisare i lavoratori del ritiro dei DPI mediante e-mail e/o scadenzario
  • Fornire ad ogni lavoratore le credenziali di accesso all’area personale del client web per reperire le informazioni relative all’utilizzo dei DPI per ogni compito
  • Riprodurre in formato RTF i verbali di consegna
  • Archiviare verbali e altra documentazione
  • Consultare lo storico di tutti i verbali
  • Elaborare report specifici in formato standard (XLS, HTM, TXT, PDF) relativi a: numero complessivo di specifici DPI da acquisire e consegnare, ripartizione dei DPI per sedi aziendali, fonti collegate all’utilizzo dei DPI, pianificazione “temporale” delle consegne, pianificazione degli acquisti dei DPI con indicazione delle taglie, ecc. Tali report possono essere elaborati anche trasversalmente per le diverse aziende, sedi, unità produttive, ecc.

Gestione Formazione

Blumatica SHEQ garantisce la gestione ed il monitoraggio delle esigenze formative di ogni risorsa in maniera coerente ed integrata con la valutazione dei rischi. Più nello specifico si può:

  • Definire la formazione aziendale elaborando specifica relazione con ruoli, nomine, mansioni e fonti di rischio
  • Elaborare report specifici (piani periodici e annuali delle esigenze formative, ad esempio)
  • Programmare, mediante procedura guidata, tutti gli eventi formativi in funzione delle necessità evidenziate dal monitoraggio sui lavoratori
  • Pianificare e gestire l’evoluzione degli eventi formativi
  • Definire eventuali budget degli eventi programmati
  • Gestire le convocazioni automatiche dei corsistiattraverso e-mail
  • Coordinare le comunicazioni tra le parti interessate (docenti, corsisti, persone coinvolte) attraverso e-mail
  • Elaborare il registro delle presenze
  • Predisporre il verbale di avvenuta formazione
  • Generare in automatico o allegare gli attestati di formazione
  • Aggiornare automaticamente, per ogni evento superato, il curriculum formativo secondo gli standard relativi al Libretto Formativo del Cittadino
  • Consentire ad ogni lavoratore l’accesso ad una pagina personale per consultare il curriculum formativo ed effettuare il download dell’attestato rilasciato
  • Archiviare il materiale didattico ed ogni altra documentazione relativa ai singoli eventi formativi, rendendoli disponibili online ai discenti
  • Monitorare le conoscenze acquisite dai discenti indicando un punteggio compreso in un predefinito range di valori.

Il software dispone una banca dati relativa ad ogni tipologia di formazione obbligatoria, in conformità alle indicazioni dell’Accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011 ed inerente la sicurezza con possibilità di integrazione in base a specifiche esigenze aziendali. Il software dispone una banca dati relativa ad ogni tipologia di formazione obbligatoria, in conformità alle indicazioni dell’Accordo Stato Regioni del 21 Dicembre 2011 ed inerente la sicurezza con possibilità di integrazione in base a specifiche esigenze aziendali.

Check List (Miglioramento)

Blumatica SHEQ predispone automaticamente piani di miglioramento e verifiche mirate coerenti con il contenuto della valutazione dei rischi e con le caratteristiche della specifica realtà di riferimento.

E’ possibile effettuare l’analisi e la valutazione del rischio per ogni fonte (processi, attrezzature, agenti chimici, agenti biologici, impianti, luoghi, risorse umane, ecc.), identificando le eventuali non conformità risultanti nonché le misure provvisorie e la programmazione degli interventi. Il trattamento delle non conformità emerse può essere assegnato a risorse interne o esterne che dovranno evidenziarne la gestione. Piani di miglioramento e verifiche sono oggetto di monitoraggio al fine di valutare lo stato complessivo dei sopralluoghi e della risoluzione delle non conformità rilevate. I prototipi di stampa consentono di riprodurre check list per sopralluoghi anche con evidenza delle eventuali sanzioni previste dalla normativa. La conduzione delle verifiche (check list) ed il relativo trattamento delle non conformità sono possibili anche mediante dispositivi mobile (Tablet PC e Smartphone). Comunicazioni e solleciti alle persone responsabili avvengono tramite e-mail che saranno automaticamente archiviate.

 

Sorveglianza Sanitaria

Il sistema consente di gestire i protocolli e le cartelle sanitarie di rischio (D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 230/95 per la protezione da radiazioni ionizzanti) L’individuazione dei protocolli sanitari, la cui definizione è semplificata grazie al supporto della banca dati Blumatica, consente di ricavare in automatico le prestazioni previste (laboratorio analisi, strumentali) per ogni lavoratore. L’innovativa tecnologia consente a tutti gli attori coinvolti di esercitare in tempo reale un ruolo partecipativo anche mediante l’utilizzo di dispositivi “mobile” (i-phone, i-pad, altri sistemi con OS Android o Windows Mobile). Più nello specifico, l’applicazione prevede:

  • la definizione dei protocolli sanitari per D.Lgs. 81/08 e D.Lgs. 230/95
  • l’identificazione, la verifica dei nuovi assunti e la collocazione nello specifico protocollo sanitario
  • la gestione dei protocolli personali per ogni lavoratore
  • la gestione informatizzata della cartella sanitaria e di rischio (nuova istituzione, sospensione riattivazione e chiusura)
  • il monitoraggio delle visite, vaccinazioni e cartel le sanitarie e di rischio e la gestione di tutte le tipologie di visite (preventiva, periodica, cambio mansione, su richiesta del lavoratore e fine rapporto)
  • la pianificazione guidata delle visite mediche in funzione delle disponibilità del medico
  • la ripianificazione delle visite
  • la convocazione dei lavoratori tramite SMS e/o e-mail e archiviazione delle notifiche
  • la gestione guidata dell’anamnesi lavorativa, personale, familiare, patologica remota e patologica prossima
  • l’emissione del giudizio di idoneità con indicazione guidata e consultazione storica di esami obiettivo e organi bersaglio

 
 

Gestione delle Emergenze

Blumatica SHEQ consente di effettuare la redazione del DVR Incendio e del Piano di Emergenza e di Evacuazione  
Perfettamente integrato con gli altri moduli di Blumatica SHEQ, recepisce tutte le informazioni necessarie, luoghi di lavoro, nomine degli addetti alle emergenze, ecc. definite in Struttura Organizzativa e garantisce perfetta coerenza con i contenuti della valutazione dei rischi (modulo Valutazione Rischi e DVR). È possibile definire i compartimenti, calcolare il carico di incendio (usufruendo anche del calcolo semplificato orientativo per attività) e valutare il rischio di incendio residuo per la predisposizione di misure di sicurezza necessarie. La banca dati fornita a corredo del software e l’innovativo BlumatiCAD Antincendio guidano l’utente nell’identificazione delle procedure di sicurezza e nella predisposizione e controllo degli apprestamenti antincendio obbligatori, assicurando un notevole abbattimento dei tempi di valutazione.